IL BLSD E PBLSD  

Per OPERATORI LAICI: 

Brevetto in adeguamento alla Legge balduzzi, riconosciuto in Italia e, ove il bando lo prevede e dando titolo preferenziale, nei concorsi pubblici, nelle FF.AA. e come crediti formativi e scolastici.

Corso BLSD con prove di pratica su manichini idonei: adulti, pediatrici e neonatali.


PROGRAMMA: 

1) Acquisire e schematizzare le conoscenze relative al trattamento dell’arresto

cardiocircolatorio con defibrillatore semiautomatico esterno secondo le linee guida ILCOR;

2) Saper riconoscere l’arresto cardiocircolatorio;

3) Saper gestire un’equipe di soccorso in caso di arresto cardiocircolatorio;

4) Saper mettere in atto le manovre ed i protocolli per il trattamento con defibrillatore

semiautomatico dell’arresto cardiocircolatorio (fibrillazione ventricolare/tachicardia

ventricolare senza polso);

5) Acquisire capacità di autocontrollo in risposta a situazioni critiche;

6) Acquisire capacità di gestione dell’equipe di soccorso in emergenza per l’utilizzo precoce

de defibrillatore semiautomatico.

La parte teorica ha ad oggetto:

– obiettivi e strategie di intervento in BLSD secondo la sequenza C-A-B

La parte pratica ha ad oggetto:

Addestramento a gruppi di Tecniche BLSD

  • apertura delle vie aeree
  • ventilazione pallone maschera
  • compressioni toraciche
  • attivazione individuale del DAE, posizionamento piastre, analisi, DC shock
  • posizione laterale di sicurezza, tecniche di disostruzione delle vie aeree

BLSDPer  OPERATORI SANITARI  (Medici infermieri, professioni sanitarie)

1) Acquisire e schematizzare le conoscenze relative al trattamento dell’arresto

cardiocircolatorio con defibrillatore semiautomatico esterno secondo le linee guida ILCOR;

2) Saper riconoscere l’arresto cardiocircolatorio;

3) Saper gestire un’equipe di soccorso in caso di arresto cardiocircolatorio;

4) Saper mettere in atto le manovre ed i protocolli per il trattamento con defibrillatore

semiautomatico dell’arresto cardiocircolatorio (fibrillazione ventricolare/tachicardia

ventricolare senza polso);

5) Acquisire capacità di autocontrollo in risposta a situazioni critiche;

6) Acquisire capacità di gestione dell’equipe di soccorso in emergenza per l’utilizzo precoce

de defibrillatore semiautomatico.

La parte teorica ha ad oggetto:

– obiettivi e strategie di intervento in BLSD secondo la sequenza C-A-B

La parte pratica ha ad oggetto:

Addestramento a gruppi di Tecniche BLSD

  • apertura delle vie aeree
  • ventilazione pallone maschera
  • compressioni toraciche
  • attivazione individuale del DAE, posizionamento piastre, analisi, DC shock
  • posizione laterale di sicurezza, tecniche di disostruzione delle vie aeree
  • sequenze BLSD a 2 soccorritori con DAE immediatamente disponibile
  • sequenza con ritmo iniziale non defibrillabile
  • sequenza con chiamata del DAE da altra sede
  • sequenza BLS senza disponibilità di DAE.

A seguire:

Sessione PEDIATRICA , con le dovute differenze (dopo 1 anno fino a 10/12)

Sessione NEONATALE (dalla nascita  a  12 mesi)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *