S.H.E.R.P.A. (Survival High Elevation Responding Prime Aid)

Programma tipo:

N.B. il programma è passabile di variazioni in base alle condizioni sociali, meteorologiche e contingenti in generali. Il programma definitivo verrà stilato di volta in volta prima dell’arrivo sul luogo.

Giorno 1: partenza

Giorno 2: arrivo a Rishikesh

Giorno 3: ambientamento e briefing

Giorno 4: partenza per trekking

Giorni  5, 6, 7 & 8: trekking

 Giorno 9: rientro a Rishikesh

Giorno 10: Visita al Parco Nazionale di Rajaji

Giorno 11: relax a Rishikesh

Giorno 12: Rientro in Italia

SHERPA

Le sistemazioni per la notte varieranno dall’hotel, a Rishikesh, alle Guest House e tenda durante il trekking.

Durante il trekking sono inclusi i trasporti ed il “full board”, ai quale provvederà la controparte indiana.

Lo SHERPA non è solo una spedizione in alta montagna ma anche un vero e proprio focus di approfondimento  di primo soccorso in ambito remoto (Remote Life Support) sulle patologie d’alta quota (Acute Mountein Sickness) oltre ad un laboratorio pratico per tutto quello che concerne il “Wilderness First Aid”!

Per quanto riguarda l’equipaggiamento, è richiesta un’attrezzatura completa personale per la montagna/alta montagna (a seconda del tipo di trekking che andremo ad intraprendere). Le tende saranno fornite dalla controparte indiana ed i sacchi a pelo e materassini, a discrezione, possono essere forniti anch’essi dalla controparte indiana.

Il livello del trekking sarà inteso come facile/medio per lo “SHERPA”, impegnativo per lo “SHERPA Extreme” e molto impegnativo per lo “SHERPA Ultimate”.

I rispettivi programmi saranno disponibili in fase di organizzazione delle rispettive spedizioni e saranno resi noti sui canali social.